Chi siamo

La Fondazione per le fonti giuridiche della Società svizzera dei giuristi, organismo di ricerca attivo da più di un secolo, mette a disposizione un amplissimo spettro di fonti documentarie relative a tutte le regioni linguistiche della Svizzera.

Sin dai suoi inizi, l’opera si articola in sezioni corrispondenti agli odierni cantoni, a loro volta suddivise in circoli giuridici più ristretti come le città, gli antichi distretti e i baliaggi, oppure in categorie come il diritto statutario ed extrastatutario, le consuetudini e i diritti signorili. Fino ad oggi sono stati pubblicati all’incirca cento volumi, di uno o più tomi, che coprono la maggior parte dei cantoni.

Le fonti normative e non normative del medioevo e dell’età moderna (fino al 1798) riflettono in ampia misura la vita giuridica nella sfera pubblica e in quella privata. I curatori dei singoli volumi operano una scelta significativa di fonti giuridiche in grado di fornire informazioni sullo sviluppo del diritto e di tracciare un’immagine della realtà giuridica del periodo e dei luoghi toccati.

I testi documentari, spesso sconosciuti e perlopiù editi integralmente, forniscono una solida base per lo studio della storia del diritto svizzero, permettendo approfondimenti nell’ottica della storia culturale grazie alla considerazione sistematica degli interessi di altre discipline scientifiche. I volumi della collana sono uno strumento indispensabile per gli studiosi della storia del diritto, della storia economica e sociale, della storia locale e regionale, dell’etnografia, della storia ecclesiastica e della linguistica storica.

La ricerca è sostenuta dal Fondo nazionale svizzero per la ricerca scientifica e si avvale dei contributi di numerose istituzioni pubbliche e private. Attualmente vi sono progetti in corso nei cantoni Friburgo, Grigioni, Lucerna, Neuchâtel, San Gallo, Ticino, Turgovia, Vallese e Zurigo.